Non categorizzato

I separatisti del Manipur annunciano il "governo in esilio" nel Regno Unito, CM chiede un'inchiesta del NIA

30 ottobre 2019 30 ottobre 2019

Hanno detto che stava parlando a nome dell'ex Maharaja di Manipur e stavano formalmente avviando il governo del Consiglio di Stato del Manipur in esilio.

Londra | Affermando di rappresentare il re Leishemba Sanajaoba, due separatista i leader del Manipur hanno annunciato martedì la formazione del governo del Manipur in esilio nel Regno Unito. La notizia ha suscitato preoccupazione per le tendenze separatiste in crescita nello stato nord-orientale. Tuttavia, il re Leishemba Sanajaoba lo ha fortemente condannato.

Durante una conferenza stampa a Londra, Yamben Biren ha affermato di essere il Primo Ministro del Consiglio di Stato di Manipur e Narangbaum Samarjit ha affermato di essere il Ministro della Difesa e degli Esteri del Consiglio di Stato di Manipur.

Leggi anche: Manipur: NPF ritira il sostegno al governo BJP

Hanno detto che stava parlando a nome dell'ex Maharaja di Manipur e stavano formalmente avviando il governo del Consiglio di Stato del Manipur in esilio. Biren e Samarjit hanno anche presentato documenti che dimostrano che avevano trovato rifugio politico nel Regno Unito nell'agosto di quest'anno. "Chiediamo a tutti i governi degli Stati sovrani dei membri delle Nazioni Unite di riconoscere il governo de jure e di esilio del Manipur da oggi in poi", hanno detto.

I leader separatisti hanno anche affermato di aver fatto uno sforzo per impegnarsi con il governo indiano, ma sono stati accolti con odio e ostilità. Biren e Samarjit hanno anche affermato che c'erano più di 1,528 casi di esecuzioni extragiudiziali pendenti presso la Corte Suprema che sono stati ignorati.

CM dice che la NIA condurrà un'indagine

Dopo che il governo in esilio è stato annunciato dai separatisti, il primo ministro del Manipur, N Biren Singh, ha affermato che il governo l'ha preso molto sul serio e che è stato registrato un caso contro di loro. Il caso è stato assegnato allo Special Crime Branch. Dopo le indagini, la questione verrà affidata alla NIA in quanto lavorano dall'estero.

L'ex Manipur King dice di non avere legami con i separatisti

Nel frattempo, Leishemba Sanajaoba-the King ha criticato la mossa di due leader separatisti dicendo che non c'entrava niente. Ha anche detto che il suo nome è stato trascinato nella questione e diffonderà solo negatività.

Fonte: https://hwnews.in/uncategorized/manipur-separatists-announce-government-in-exile-in-uk-cm-calls-for-nia-inquiry/117329

Donovan Larsen

Donovan è un editorialista e redattore associato al Dark News. Ha scritto di tutto, dalla politica alle questioni di diversità sul posto di lavoro.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a pulsante in alto